Soulidays nasce nel 2020 dall’unione della visione di Chiara e Fabrizio, ma il suo seme inizia a germogliare molti anni anni prima…

Se già la sua cagnolina Gaga le ha insegnato ad avere un approccio più green e sostenibile alla vita, è quando Gaga muore che Chiara si trova a dover imparare la lezione più importante: tutto ciò che ci accade è o una benedizione o una benedizione sotto mentite spoglie.

Difficile vedere in un evento tragico, una benedizione, ma Chiara sente di non avere altra scelta.

L’alternativa è la depressione e non è decisamente una via percorribile.

Alla ricerca di una fonte d’ispirazione su internet, Chiara incappa in un corso di meditazione di una settimana nel parco dell’Uccellina. Benché non abbia meditato neanche per 5 minuti in vita sua, Chiara si iscrive e durante quella settimana si sente come una pianta di basilico al sole alla quale venga data finalmente dell’acqua. È la sua anima che reclamava attenzione e che finalmente l’ha ricevuta.

A questa seguono molte altre esperienze e ciascuna di queste è per Chiara un’occasione per immergersi nella natura, rimettersi in equilibrio e trovare un pezzettino in più da aggiungere al puzzle del sue sé in divenire.

Al termine di uno di questi viaggi nasce una riflessione: quante volte andiamo in vacanza, ma non altro facciamo che traslocare altrove i nostri problemi, insoddisfazione, tristezza? Non sarebbe meglio sfruttare la vacanza come occasione per riconnettersi davvero con se stessi? Per imparare tecniche di spiritualità da applicare alla vita di tutti i giorni?

Durante un incontro apparentemente casuale con Fabrizio, Chiara gli racconta la sua idea: quella di organizzare vacanze per l’anima, delle occasioni che rendano la spiritualità pop e accessibile a tutti. Nonostante Fabrizio sia un uomo di numeri e finanza, non solo capisce perfettamente quel discorso, ma ha partecipato lui  stesso a svariati seminari internazionali di crescita personale.

Un minuto dopo Chiara e Fabrizio decidono di diventare soci. Qualche mese dopo, nonostante le difficoltà di una pandemia, si svolge in totale sicurezza il primo seminario di Soulidays. Fabrizio e Chiara stanno ora lavorando ad accrescere la loro squadra e l’offerta di corsi per garantire a tutti l’opportunità di trovare una  o più chiavi di accesso alla propria anima. Certi che la spiritualità sia il superfood del futuro.